LABORATORIO DI AMALFI, UNA CORBELLATA AL GIORNO TOGLIE IL CONSIGLIERE DI TORNO

Come dice il detto “una corbellata al giorno toglie il consigliere di torno”.

ANALIZZIAMO LA CORBELLATA

Viene dichiarato su un post di facebook quanto segue … “PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO PER I POSTI AUTO , PER IL RICHIEDENTE PROPRIETARIO DI AUTO ,NON È RICHIESTO IL POSSESSO DELLA PATENTE ……. NON VI SEMBRA STRANO….? FORSE QUALCHE AMMINISTRATORE COMUNALE NON RESIDENTE AD ATRANI …. HA INTESTATO L’AUTOVETTURA A UN FAMILIARE ,RESIDENTE ….. MA SENZA PATENTE ….. PER FRUIRE DELL’ASSEGNAZIONE DEL POSTO AUTO A TARIFFA AGEVOLATA….
DICEVA TOTÒ…CA NISCIUN È FESS…. POI VOGLIONO FARE I MORALISTI…..

Primo indicatore di corbellata è che non scrive mai il nome e cognome di chi parla perché sa che può essere querelato!!! Già questo indica nel post ci sono dichiarazioni non veritiere!!!

Poi abbiamo appreso che tutti i consiglieri comunali ad Atrani hanno la patente, quindi dovrebbe indicare nome e cognome del consigliere che non ha la patente, lo farà mai? Certo che no!

In secondo piano il regolamento per il RILASCIO AUTORIZZAZIONI ALLA SOSTA E TRANSITO del Comune di Atrani recita che il richiedente posto auto “deve essere titolare di idonea patente di guida (in corso di validità) per l’utilizzare il veicolo per cui richiede l’autorizzazione. Tale requisito può essere assolto anche da un appartenente al nucleo familiare anagrafico dell’ intestatario del veicolo e che abbia l’effettiva dimora nel Comune di Atrani;”. Quindi anche questa volta si sono scritte corbellate perché il residente che non ha la patente di guida può ottemperare con la patente del familiare che però vive sempre nello stesso nucleo ed è residente ad Atrani. Forse la ratio di questa norma é per tutelare i diversamente abili che magari hanno intestato il veicolo ma non hanno la patente. E’ molto vile attaccare questa norma! Quindi la tesi sostenuta dal post anche questa volta è falsa!!!!

Forse qualcuno si è confuso con chi si fa ipoteticamente smarcare l’auto da qualche garage privato e poi mette moto e auto tranquillamente nel parcheggio a pagamento o occupo i posti dei residenti??? Il Consigliere anche su questo dovrebbe controllare?

Oppure si segue il motto: La legge per i nemici si applica, per gli amici si interpreta!

O forse si è un po’ confusi con chi scende giù ad Atrani con la motoretta (Cesare Cremonini cantava … “Se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi), la lascia parcheggiata fuori posto fuori dalla ZTL del centro di Atrani (furba questa cosa) senza neanche pagare il parcheggio (e questa non è tariffa agevolata, ma agevolatissima!!!). Quando invece la si potrebbe lasciare al garage Luna rossa e pagare l’obolo al Comune di Amalfi!!! Il tutto forse viene fatto per poter espletare le funzioni di “assaggiatore di prodotti tipici locali” che è cosa ben diversa dalle funzioni di amministratore locale?!?

Chissà cosa dicono i compagni di scuderia e gli elettori che hanno dato il loro consenso!!! Si riconoscono sulle attività che svolge e condividono quanto scrive sui loro concittadini e paesani???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *