IL DOTT. CATELLO MARESCA NUOVO PRESIDENTE DEL PNRR?!

Leggevamo di un post pubblicato da un certo dott. Cretella Andrea in merito alla presentazione del libro NCO del dott. Catello Maresca e che “… nell’occasione darà risposta anche a tante domande e curiosità sul PNRR, piano nazionale di ripresa e resilienza, di cui all’unanimità è presidente …”.

Cioè è presidente del PNRR? Bah ci sembra molto strana la cosa. Ma il dott. Maresca ci potrà dare maggiori delucidazioni su questa nomina?

Poi sempre in un post leggiamo che interverrà tra l’altro il dott. Consigliere comunale Andrea Cretella! Il dott. Andrea Cretella?!

Il titolo di “dottore”, per legge, spetta a tutti coloro che hanno conseguito una laurea, anche di durata triennale. E’ nel 1938 che lo si stabilisce con Regio Decreto (negando il medesimo titolo ai diplomati) e la regola è stata poi ribadita nella cosiddetta Legge Gelmini del 2010.

Più precisamente, il D.M. n. 270/2004, oltre che alcune sentenze della Corte dei Conti, hanno stabilito che:

a) il titolo di “dottore” spetta ai laureati che abbiano conseguito o la laurea in un corso di studio universitario di primo ciclo (con durata triennale) o il diploma universitario in un corso della stessa durata (Legge n. 240/2010);

b) il titolo di “dottore magistrale” spetta a chi abbia conseguito la laurea magistrale attraverso un corso di studio universitario di secondo ciclo (con durata biennale) o in un corso di studio universitario a ciclo unico o del vecchio ordinamento (con durata quinquennale, come per Architettura, Farmacia, Giurisprudenza, Ingegneria edile-architettura e Veterinaria, oppure con durata di sei anni, come nel caso di Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria).

c) il titolo di “dottore di ricerca” spetta ai titolari del dottorato di ricerca, che si consegue a seguito di studi universitari di terzo ciclo aventi durata di almeno tre anni, dopo il conseguimento di una laurea magistrale.

Che laurea ha il dottor consigliere comunale Cretella Andrea?

E se una persona non dovesse avere un titolo di studio che gli consenta di potersi fregiare del titolo di dottore, in cosa incorrerebbe? Crediamo che il dott. Maresca Catello, avendo passato molti anni della sua attività lavorativa nelle stanze della procura Campana, avrà sicuramente una risposta!!!???

Presidente nazionale Associazione Mani Pulite! (una volta per quanto è dato ricordare c’era anche la dicitura “Tribunale del Malato” che andando a memoria è una rete di strutture nata per iniziativa dell’associazione Cittadinanzattiva nel 1980!!! E crediamo che non si possa ricopiare così facilmente) Un nome altisonante per una associazione. Ma ci chiediamo se è nazionale, quante sedi ha sul territorio nazionale? Quali sono gli organi sociali? E i bilanci approvati? Ma soprattutto, lo statuto e l’atto di costituzione dove sono pubblicati e dove sono visionabili? Se un cittadino si vuole iscrivere come deve fare?

I principali adempimenti fiscali per le associazioni culturali senza fini di lucro si sintetizzano nell’obbligo di redazione annuale del bilancio e della relazione illustrativa. Questi due atti restano depositati presso la sede dell’associazione. È altresì consigliabile anche la tenuta dei fogli cassa per l’annotazione periodica delle entrate e delle uscite dell’associazione culturale. Rientrano tra gli adempimenti anche la tenuta del libro dei soci e dei libri riguardanti le adunanze del consiglio direttivo e dell’assemblea dei soci. Entrambi questi documenti attestano la democraticità della struttura associativa e anche una effettiva partecipazione dei soci alle attività dell’ente.

Chissà se il dott. Catello Maresca prima di aver “stretto un patto di collaborazione per la lotta alla Corruzione e Illegalità” (come si legge nel post sotto) abbia o meno approfondito alcune questioni….!?

Chissà se il dott. Catello Maresca prima di aver “… stretto un patto di collaborazione per la lotta alla Corruzione e Illegalità …” (come si legge nel post sopra) abbia o meno approfondito alcune questioni?

La prima domanda che faremo al dott. Maresca sarà se anche per lui la “vita è na’ vacanza” ?! Comunque dott. Maresca auguri, buon convegno e soprattutto in bocca la lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *