Amalfi – Un proverbio spagnolo dice “La verdad, como el oleo, siempre anda en somo.”: “La verità, come l’olio, viene sempre a galla”!!! – evento del 13 luglio 2022

Il presidente dell’associazione Mani Pulite dott. (dottore in cosa ancora non è dato sapere) Cretella Andrea sta sponsorizzando da diversi giorni l’evento del 13 luglio 2022 in merito alla presentazione del libro “NCO, le radici del male” del dottore Catello Maresca: un evento culturale di spessore, dove un uomo delle istituzioni, che ha sacrificato e sacrifica la sua libertà personale e dei suoi familiari per aver combattuto uno dei grandi mali della nazione, la criminalità organizzata, con questo libro illustra una potente ricostruzione narrativa del fenomeno camorra dagli anni Settanta ai giorni nostri.

Leggendo bene i post del Dott. Cretella Andrea ci si può facilmente accorgere che questo evento culturale sarà trasformato in un vero e proprio comizio. Qualcuno penserà il perchè di questa supposizione: analizziamo il post pubblicato dal dott. Cretella su facebook:

Smanettando bene facebook si può vedere facilmente che il post è stato modificato (sintomo di insicurezza???) più e più volte:

Ben 4 modifiche e quella che fa riflette di più è quella evidenziata in rosso.

Si legge che Mercoledì alle ore 18.00 al Gran Caffè parlerò del sistema AMALFI che ho denunciato…..chi c’è dentro, chi è il regista, chi mantiene il Sacco….. Vi aspetto……”. È di facile comprensione che qualcuno vuole trasformare l’evento culturale in un comizio elettorale, usando, a modesto parere, il grimaldello del libro “NCO, le radici del male”: come già citato nel titolo “La verità, come l’olio, viene sempre a galla” . Nulla vieta che i comizi si possono fare, l’Italia è una Repubblica democratica, ma i comizi hanno delle regole ben precise con le dovute autorizzazioni, mentre gli eventi culturali hanno ben altre regole.

L’evento sarà moderato dal direttore dell’ Ora di Cronache dott. Pellegrino Andrea, speriamo che riesca a tenere banco al “comizio culturale”, perché la prestigiosa Amalfi e l’autore del libro non meritano assolutamente che il tutto finisca in caciara per colpa di qualcuno, con insulti e offese gratuite alle Istituzioni Locali: questo sarebbe molto imbarazzante per gli stessi professionisti che interverranno all’evento culturale-comizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *