COMUNE DI ATRANI – ACCESSO DELLA PG A CIRCA 60 IMMOBILI PRIVATI, CINQUE LEGITTIME DOMANDE AL PROCURATORE BORRELLI. INTANTO CSM E MINISTERO GIUSTIZIA NON PERVENUTI ALLA SEGNALAZIONE DEL COMUNE (parte prima)

«Tramite la critica pubblica e popolare alle attività giudiziarie – non quella generica e vaga, ovviamente, ma quella argomentata e documentata, rivolta a singoli giudici e a concreti provvedimenti – si rompe infatti la ‘separatezza’ del giudiziario dalla ‘civitas’, si favorisce l’emancipazione dei giudici dai vincoli politici, burocratici e corporativi, si delegittima la ‘cattiva’ giurisprudenza e si contribuisce, infine, ad elaborare e rifondare continuamente la deontologia giudiziaria.»
«Tramite la critica pubblica e popolare alle attività giudiziarie – non quella generica e vaga, ovviamente, ma quella argomentata e documentata, rivolta a singoli giudici e a concreti provvedimenti – si rompe infatti la ‘separatezza’ del giudiziario dalla ‘civitas’, si favorisce l’emancipazione dei giudici dai vincoli politici, burocratici e corporativi, si delegittima la ‘cattiva’ giurisprudenza e si contribuisce, infine, ad elaborare e rifondare continuamente la deontologia giudiziaria.» *

*Simone Spina – Il Manifesto Edizione del 5.10.2021

Leggi tutto